lunedì 25 gennaio 2010

La morte del PD?

Oggi mi va di vestire i panni del futurpolitologo. Sapete, quegli esseri strani, parecchio antipatici, che vagano da un talkshow all'altro dispensando vaticini che, poi, mai si verificano.
Vediamo se io, invece, ci azzecco.
Il PD sta morendo.
Certo, che non stia bene è cosa a tutti nota, ma che stia esalando l'ultimo respiro...... forse non è così chiaro.

Beh, le vicende di Puglia e Lazio sono emblematiche: il PD è costretto ad affidarsi agli stranieri, cosa abominevole, per chi conosce qualcosa dell'apparato interno del PD, ereditato dal vecchio PCI.
Vendola è visto come il fumo negli occhi. La Bonino pure. La ragione dell'astio risiede nella volontà dei due a voler continuare a pensare con la propria testa, evitando la sostituzione del proprio cervello con il "comitato centrale".
Eppure il PD, a denti stretti è obbligato a sostenere i due candidati, semplicemente perché non ne ha altri; in Puglia e Lazio non ha due persone, radicate sul territorio, che possano avere qualche possibilità in più di Niki ed Emma.
Sapete che adoro Emma Bonino per le sue battaglie per il suo rigore, per non aver mai messo la sua testa al servizio di una idea che non fossa anche la sua.
Dalla Puglia mi dicono di un ottimo lavoro fatto da Vendola.
Ho un solo timore, ma grande grande.
Spero solo che il "comitato centrale" non voglia tirare lo sgambetto ai due candidati esterni per poi poter dire "ecco senza i candidati del PD non si vince".
Sai che soddisfazione dirlo dopo una sconfitta contando i quattro simpatizzanti rimasti???
Vivo nel Lazio. Farò di tutto perché Emma Bonino possa vincere e, credetemi, le possibilità ci sono!

4 commenti:

marcoboh ha detto...

dovremo tutti fare di tutto perché emma vinca; altrimenti, tanto varrebbe restituire la tessera elettorale.
però la ggente voterà per berlusconi (mica per la polverini); e tra berlusconi e la bonino sarà una partita dura.
anche perchè tra i valori cristiani così chiaramente incarnati dal cavaliere e dai suoi ministri (del culto) e la laicità della bonino, nella regione del papa la vedo bella difficile (dato che non so quanto il piddì non darà una mano...).

Saverio Fulci ha detto...

Il piddì non darà una mano Ce la dobbiamo metter noi. I tutti i modi, anche nei blog.

Nikka ha detto...

Io voto Emma così come ho votato Marino .... non demordo dalla speranza di avere politici e governatori equilibrati e pensanti ;-)

Minu ha detto...

Almeno voi avete una scelta.. qui in piemonte se il movimento 5 stelle non riuscirà a raccogliere le 15000 firme spalmate su tutte le provincie, non mi resterà altro che scegliere un bel disegno per imbrattare la scheda.. MERCEDES contro COTA, bleach.