mercoledì 6 ottobre 2010

Legge 40 e volontà popolare

(ANSA) - ROMA, 6 OTT - ''E' ormai evidente che nei confronti
della legge 40 c'e' un'attacco di alcuni tribunali. Non su punti
marginali ma puntando alla struttura della legge per smontarla.
Si dica che si vuole tornare al Far West'': e' il
sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, ad affermarlo
dopo avere appreso dell'ordinanza che porta la legge 40 sulla
fecondazione assistista in Corte Costituzione nella parte che
riguarda l'eterologa. ''Si vuole cosi' colpire la volonta'
popolare perche', tra l'altro, l'eterologa era uno dei punti
sottoposti al voto referendario''
ha detto Roccella. (ANSA).


Bah, il non raggiungimento del quorum al referendum, secondo me, significa solo che la maggioranza non ritiene questo un problema fondamentale.

1 commento:

marcoboh ha detto...

è il solito uso surrettizio di quella porcata che è il quorum referendario. fosse stato al 30% lo avrei anche ammesso, ma il 50 è troppo: si presta a manipolazioni troppo facilmente.
(mi sa che sto attaccando diversi punti della costituzione ultimamente: meno male che sono altri rispetto a quelli che attaccano loro!)